Friday, July 31, 2009

Dal Giappone con furore - From Japan with fury

Un oggettino giapponese che molti "fissati" vorrebbero avere.
From Japan with fury
A Japanese little thing that many "fixed" would have.

Leggerezza - Lightness

Forse ha preso troppo sul serio l'invito a "viaggiare molto leggeri".
Lightness
Maybe she took too seriously the suggestion to "travel very light".

No oil

Una targa che vorremmo vedere sempre più spesso.
No oil
A licence plate that we would like to see more and more often.

Butch Cassidy and the Sundance Kid

Una scena epica ed indimenticabile.

Butch Cassidy and the Sundance Kid

An epic and unforgettable scene.

Funzionalista - Functionalist

Il Velodromo di Helsinki è un velodromo all'aperto e stadio di calcio sito a Helsinki, Finlandia. Fu costruito fra il 1938 e il 1940 in occasione delle Olimpiadi estive del 1940 che vennero annullate a causa della Seconda Guerra Mondiale. Dopo la guerra, divenne sede delle Olimpiadi estive del 1952. L’edificio è stato progettato da Hilding Ekelund in stile funzionalista.

Functionalist
The Helsinki Velodrome is an outdoor
velodrome and football stadium in Helsinki, Finland. It was built in 1938–1940 for the 1940 Summer Olympics which were cancelled due to World War II. After the war, it was a venue of the 1952 Summer Olympics. The protected functionalist concrete building was designed by Hilding Ekelund.

Thursday, July 30, 2009

Chargebikes

Il piacere di una bella pedalata...fissa.

Chargebikes

The plesure of a nice ride...fixed.

Wednesday, July 29, 2009

666

Una bici artigianale fatta in Italia, con tubi in acciaio Columbus "Gara" saldobrasate a fillet, geometria pista, colore nero opaco, mozzi Novatec Track (flip-flop), guarnitura Sugino Messenger, catena Miche Pista, frenino anteriore Miche Performance, splendidi abbinamenti scelti per voi da La stazione delle biciclette di San Donato Milanese.

666
A bike hand-made in Italy, with steel pipes Columbus "Gara", track geometry, color black, Track Novatech hubs (flip-flop), Sugino Messenger crankset, chain Pista Miche, front brake Miche Performance, dazzling combinations chosen for you from
La stazione delle biciclette in San Donato Milanese.

Tuesday, July 28, 2009

L’incredibile Hulk - Incredible Hulk

Più di 40 millimetri di altezza, possiedono la forza dell'incredibile Hulk, con 32 o 36 fori, disponibili in nero opaco, bianco e anche grezzi, nel caso in cui si desideri verniciarli in modo personalizzato o semplicemente montarli grezzi in perfetto stile punk, questi cerchi Dodici fanno un figurone su ogni genere d telaio.

Incredible Hulk
More than 40mm height, incredible hulk-like strenght, 32 and 36 holes, available in powder coated black, white and also in uncoated rough finish, in case you want to custom paint it or just punk ride with style, these
Dodici rims look superb on every frame.

Monday, July 27, 2009

Le migliori bici secondo Monocle - Monocle’s best bikes

"Attraversando la parte superiore del mondo, abbiamo doppiato l’alleanza Nordico-Nipponica, dove c’è un gruppo di società che producono bici, progettandole tranquillamente a distanza nei loro laboratori e producendo le due ruote fra quelle di più alta qualità in tutto il mondo. Qui abbiamo cinque profili dei migliori". Questa è l’apertura di un articolo della rivista britannica Monocle, n. 3, vol.1, maggio 2007, che continua citando Skeppshult (nella foto il modello Z bike), Alta Bike, la giapponese Arrow, la danese Cykelmageren e la finlandese Jopo.

Monocle’s best bikes
“Traversing the top of the globe, what we have dubbed the Nippon Nordic alliance, there are a clutch of bike companies quietly tinkering away in their workshops and producing the highest quality two-wheelers in the world. Here we profile five of the finest”. This is the preface of an article from the British magazine
Monocle, issue 03 vol.1 may 2007, which continues mentioning Skeppshult (in the picture: model Z bike), Alta Bike, Japanese Arrow, Denish Cykelmageren and Finnish Jopo.

Sunday, July 26, 2009

Il mio acquisto su e-bay - My e-bay shopping

Mi sono aggiudicato ieri un telaio vintage anni ’80, realizzato da Rino Boschetti, un artigiano di Marano sul Panaro in provincia di Modena, per quel che ne so ancora attivo nella produzione artigianale di bici da corsa e da pista. Cercherò di fare un buon lavoro nel ‘fissarla’ ed impreziosirla tecnologicamente.

My e-bay shopping
Yesterday I got a vintage frame form the 80’s, built by Rino Boschetti, a craftsman from Marano sul Panaro in the province of Modena, as far as I know he’s still active in the production of racing and track bicycles. I’ll try to do a good job in 'fixing' it and enrich it technologically.

La città a misura d’uomo - The city on a human scale

“Bellezza, tradizione, passione. Una sensazione di libertà e di armonia che nasce dalle linee eleganti, dall’equilibrio degli elementi, dalla qualità dei materiali. Per vivere la città a misura d’uomo.” Questa è la filosofia di Umberto Dei.

The city on a human scale
"Beauty, tradition, passion. A feeling of freedom and harmony that starts from the elegant lines, from the balancing of elements, the quality of materials. To experience the city on a human scale." This is Umberto Dei’s philosophy.

Saturday, July 25, 2009

Aqua cycle

Se d’estate, in vacanza, siete al mare e non volete proprio rinunciare ad una sana pedalata, ecco la soluzione proposta da Yvon Le Caer, il ciclista che ha osato sfidare il mare. E’ il primo ciclista a ‘pedalare’ attraverso il Canale della manica, dalla Norvegia attraverso la Francia fino all’Inghilterra, un giretto di 148 km (92 miglia) in sella all’Aqua Cycle.

Aqua cycle
If during summer, on vacation, you are at sea and do not want to give up to a wealthy pedalling, here's the solution proposed by
Yvon Le Caer, the cyclist who dared challange the sea. He is the first cyclist to ‘pedal’ the English Channel, from Normandy to France and to England, a 148 km (92-mile) journey riding Aqua Cycle.

La formula segreta - The secret formula

Per fare un buon telaio per una fissa bisogna rifarsi alle geometrie delle bici da pista. Le proporzioni sono estremamente importanti, così come la qualità dei tubi e delle saldature. Se volete divertirvi a costruirne uno, ecco svelata la formula segreta.

The secret formula
In order to build a good frame for a fixie, geometry must refer to the one used in the track bikes. The proportions are very important as the quality of the tubes and welds. If you want to have fun in building one, here is revealed the secret formula.

UBM

UBM
Adesso anche Milano (dopo Londra, New York, Parigi, Tokio, ecc) vanta un servizio di pony express in bici:
Urban Bike Messengers. Vantano affidabilità (chi fa questo mestiere lo ha scelto per pura passione), velocità (la bici è notoriamente uno dei mezzi più rapidi nelle caotiche città) e rispetto per l’ambiente (ça va sans dire! Hanno calcolato che dal primo settembre 2008 hanno già risparmiato 5,57 t di CO²). Complimenti ragazzi.

UBM
Now Milan (after London, New York, Paris, Tokyo, etc.) has a service pony express Bike:
Urban Bike Messengers. They say they have reliability (who does this job has chosen it for pure passion), speed (the bike is notoriously one of the most rapid means in the chaotic city) and respect for the environment (ça va sans dire! They calculated that from the first of September 2008 they already saved 5.57 tonnes of CO²). Congratulations guys.

Friday, July 24, 2009

12 arcobaleni - 12 rainbows


Come si evince dall’interessantissimo blog www.vintagepista.com, la San Marco ha realizzato un’edizione speciale di selle Concor in cinque diversi colori, per soli 50 pezzi ogni colore (in totale 250). Per metterle in mostra hanno utilizzato cinque splendide fixed gears firmate Dodici Cicli.

12 rainbows
As shown in the very interesting blog
www.vintagepista.com, the San Marco has created a special edition of Concor saddles in five different colours, for only 50 pieces each colour (total 250). To put them on display they used five wonderful fixed gears signed Dodici Cicli.

Very Smart

Si può risparmiare sui consumi e sulle emissioni di CO² portandosi in vacanza ben due bici.

Very Smart
You can save on gasoline and CO² emission carrying on holiday up to two bikes.

Stile norvegese - Norwegian style

Alta Bike è frutto di un progetto di collaborazione avvenuta nel 2004 fra i designer norvegesi di Bleed (graphic design), Norways Says (design di arredi) e Frost Produkt (industrial design). Inizialmente doveva essere un progetto con una produzione limitata a 50 bici ma ben presto Alta ha conosciuto una tale popolarità che è divenuta la prima produzione seriale di single speed sul mercato. L’idea iniziale, dietro ad Alta Bike, era di realizzare una bicicletta leggera, fuori dal tempo, resistente e veloce disegnata per uso cittadino, in contrasto con le mountain bike che a quel tempo venivano usate in città.

Norwegian style
The Alta Bike was designed as a collaboration project between the Norwegian designers Bleed (Graphic Design), Norways ays (Furniture Design) and Frost Produkt (Industrial Design) in 2004. It was initially meant to be a project with a limited production of 50 bikes but Alta soon got so popular that it became the first serial production single speed bike on the market. The initial idea behind the Alta Bike was to make a light, timeless, fast and durable bicycle that was designed for the city use, in contrast to the mountain bikes mostly used in the cities at the time.

Onorabili - Honorable

Hanno tutta l'aria di essere stecche da bike polo, con un orgoglioso passato ma poco futuro rimasto.

Honorable
They all seem to be bike polo mallets, with a proud past but very little future left.

Friday, July 17, 2009

Fissa - Fixed

Ecco cosa vuol dire veramente avere una fissa.

Fixed

That's what to be fixed really means.

Touring

Costruite una alla volta con materiali testati nel tempo e con i metodi tradizionali. Quando siamo sulla nostra bicicletta troviamo ispirazione e chiarezza nella corsa. “Quando una bici si adatta, non solo noi, ma anche alla nostra vita quotidiana, è possibile ottenere il massimo dal nostro viaggio” sostiene Mitch Pryor che è il proprietario e il costruttore di MAP bicycle. Mitch, che vive a Portland, Oregon, ha appreso l’arte di creare telai dal maestro Doug Fattic. Questa è la sua Touring.

Touring
Built one at a time with time tested materials and traditional methods. “When I get on my bicycle I find inspiration and clarity in the ride. When a bicycle fits not only you, but also your everyday life, you can get the most out of your ride” says Mitch Pryor owner and builder of
MAP bicycle. Located in Portland, Oregon, Mitch builds fine handmade steel bicycles one at a time and has learned the craft of framebuilding from master builder and painter Doug Fattic. This is his Touring.

Thursday, July 16, 2009

L’anima del ciclismo - The soul of cycling


Angelo Luigi Colombo, appena dodicenne, inizia a lavorare poi si mette in proprio nel 1919 e dà vita a quella che diverrà in breve la Columbus, azienda produttrice dei tubi in acciaio (e non solo) utilizzati per la fabbricazione di telai e forcelle per bici. Oggi fanno molto di più, ma la ricerca nel campo ciclistico continua ancora.

The soul of cycling
Angelo Luigi Colombo started to work just twelve years old, than established himself in 1919 and there was born what will become in the short Columbus, a manufacturer of steel pipes (and not only steel) used for the manufacture of bike frames and forks. Today they do much more, but the research in cycling continues.

Sei come vai in bici - The way you ride is the way you are


Quei “ragazzi” di Riding in Circle annunciano finalmente una ripartenza: la nuova sede dovrebbe essere pronta a breve, per ricominciare a diffondere a modo loro il loro “concept”: “amicizia, libertà, onestà e vivere per ottenere il meglio da ogni minuto della vita.... cercando di agire e pensare in modo intelligente, ma godendo delle cose semplici, come le nostre bici”. E intanto ti fanno cosette deliziose come queste…

The way you ride is the way you are
Those "guys" of
Riding in Circle finally announced a restart, the new headquarters should be ready soon, so to spread their way of thinking: “friendship, freedom, honesty and living to get the best out of each minute of life .... trying to act and think in a smart way, but enjoying the simple things, like our bikes”. Meanwhile they produce delicious things like these ...

Wednesday, July 15, 2009

Arredo urbano - Street furniture

Søren Sögreni ha ideato un simpatico ed elegante modo di parcheggiare le bici in strada. L’oggetto verrà presto sperimentato a Copenhagen, Danimarca.

Street furniture
Søren Sögreni has devoloped a nice and elegant way of parking bicycles in the streets. The stand will soon be tested in Copenhagen, Denmark.

Tuesday, July 14, 2009

Eleganza in movimento - Elegance in motion

“La storia comincia quando il nonno Guglielmo Bernardi, a cavallo della sua bicicletta, armato di selle, copertoni e molte speranze girava i paesi della Romagna in cerca di nuovi clienti e buoni affari. Il figlio Natalino trasformò poi questo piccolo commercio in una realtà solida e organizzata, aprendo un laboratorio a Forlimpopoli. La terza generazione rappresentata dai fratelli Marco e Gianluca Bernardi dà vita ad una realtà imprenditoriale ben strutturata che produce e commercializza componenti per ciclo di prima qualità per oltre 1000 clienti in Italia. Una bicicletta d’alta gamma dallo stile retrò reinterpretato in chiave contemporanea. Nasce così nel 2007 Cigno La Bicicletta, firma di un design ricercato che coniuga l’eleganza di un telaio cromato anni ’50 con l’affidabilità tecnica di materiali e componenti moderni”.

Elegance in motion
“Its history traces back to the times when granddad Guglielmo Bernardi would get on his bike armed with saddles and tyres and head off to seek his fortune travelling through the towns of Romagna in search of new customers and good deals. Later on, his son Natalino transformed this small activity into a solid and organized business by opening a laboratory in the town of Forlimpopoli. The third generation, represented by his two sons Marco and Gianluca Bernardi, have given life to a well-structured entrepreneurial reality which produces and trades high - quality bike components for more than 1000 customers in Italy. So, in 2007 they gave life to
Cigno La Bicicletta, the result of a sophisticated design, combining the chrome frame elegance of the ‘50s with the technical reliability of modern materials and parts”.

Monday, July 13, 2009

Messenger

Dal cuore della Romagna arriva questa nuova Messenger. Alpina, in realtà, produce varie tipologie di bici dal 1976 e la nuova linea, denominata Anita, si contraddistingue per la semplicità, il gusto e l’eleganza. In questa Messenger, però, non vediamo ancora né pignone fisso né contropedale, oltre ad avere un carter e due parafanghi di troppo, anche se le linee sono quelle inconfondibili della bici da corriere urbano.

Messenger
From the heart of Romagna comes this new Messenger.
Alpina, it’s a matter of fact, produces different types of bicycles since 1976 and the new line, named Anita, is remarkable for its simplicity, taste and elegance. This Messenger, however, does not seems to be either fixed or single speed, besides having a chain guard and two fenders too, even if the design reminds unmistakably an urban bike courier.

Gamba supplementare - Extra leg

Non c'è più bisogno di rimboccarsi i pantaloni per proteggerli dal grasso della catena; basta semplicemente fissare questo gambaletto attorno al jeans. Il gambale è disponibile in tre colori ed è composto da doyens denim della parigina APC; extra leg è un accessorio che consente di proteggere i vostri pantaloni quando si guida la bicicletta, senza sembrare un idiota. Basta avvolgerli attorno ai pantaloni, essi si attaccano grazie al velcro, e lasciano i vostri pantaloni intatti e protetta dalla vostra bici.

Extra leg
No need to roll up your pants to protect them from your greasy chain; simply fasten this denim cuff around your jeans. The cuff comes in three colors and is made by Parisian denim doyens APC. The
extra leg is a garment accessory that allows you to really protect your pants when you ride your bike without looking like an idiot. Just wrap them around your pants, they self attach with Velcro, and leave your trousers untouched and protected from your bike.

Sunday, July 12, 2009

Fissa/non fissa - Fixed/not fixed

L’effetto è curioso, per questo il finlandese Santtu Mustonen che vive attualmente ad Amsterdam; ha pensato bene di replicarlo anche su altre forme e farne un singolare stile artistico. Questo si intitola Slightly moving, ma bisogna guardarlo sul suo sito.

Fixed/not fixed
The effect is curious, that’s why the Finnish
Santtu Mustonen who currently lives in Amsterdam, thought to replicate it with many other forms and create a unique artistic style. This is titled Slightly moving, but you must see it on his website.

Formpasch design

Product & industrial designer con sede a Londra, Kai Malte Röver attualmente sta frequentando un master presso il Royal College of Art di Londra. Si è laureato nel 2006 con una tesi in industrial/product design, ha studiato in Finlandia a Lahti presso l’Università di scienze applicate, istituto di design. Quest mini pompa è un suo progetto realizzato per gli amanti delle biciclette.

Formpasch design
Product & industrial designer based in London,
Kai Malte Röver is currently studying a masters degree at the Royal College of Art in London. He graduated in 2006 with a degree in industrial/product design from the htw-dresden, studied in Finland at the lahti university of applied sciences institute of design. This little Bike pump is a project created for bicycles lovers.

Saturday, July 11, 2009

Prestazioni sartoriali - Tailor performance

"Il perfetto paio di pantaloni per vivere con o senza bici. Dall’aspetto professionale in ufficio, ma sportivo se indossato con stivali o scarpe da ginnastica. Si tendono, traspirano e resistono per un comfort in movimento. Si mantengono puliti, resistono ad acqua e grasso ed altri elementi. Realizzati nella città di New York per lo stile e la qualità, questi pantaloni sono progettati per la massima versatilità, sia sociale che tecnologica. Questo è il migliore tessuto tecnico, per rimanere fresco e asciutto, non importa quanto a lungo si sta in sella. E’resistente e di rapida asciugatura, quindi non importa se il cielo si accanisce contro di voi. Si tende, appena si pedala, ma si aggiusta meravigliosamente appena scesi dalla bicicletta. Si può indossare con un cappotto sportivo e una camicia di oxford o sdrammatizzarlo con scarpe da ginnastica. Ancora più importante è che si può indossare senza pensieri, indossare come una seconda pelle, come un classico che funziona in ogni occasione". Outlier

Tailor performance
"The perfect pair pants for life on and off the bike. Crisply professional looking in the office but you can rock them like Dickies with sneakers or boots. They stretch, breathe and are abrasion resistant for comfort in motion. Self cleaning, water and grease resistant to handle the elements. Tailored in New York City for style and quality, these pants are designed for the ultimate in versatility, both socially and technologically. This is the best technical fabric around, you'll stay cool and dry no matter how hard you ride. It's water resistant and quick drying, so no worries if the sky turns against you. It stretches as you ride, but drapes beautifully off the bike. You could rock it with a sport coat and oxfords or a hoodie with sneakers. More importantly you can wear it without thinking, wear it like a second skin, wear it like a classic that works in any occasion".
Outlier.

Vélo à pignon fixe

C’è un campione italiano di ciclismo degli anni ’50, originario di Rovetta, che, terminato di gareggiare, nel 1965 se ne va in Canada e nel 1975 apre un’azienda vicino a Montreal, la Cycle Marinoni, dove fabbrica quotidianamente circa 2000 bici: si chiama Giuseppe Marinoni. Questa è la sua vélo à pignon fixe

Vélo à pignon fixe
There is an Italian cycling champion from the 50s, originary from Rovetta, who finished racing in 1965 went to Canada, while in 1975 opened near Montreal
Cycle Marinoni, where they build every day about 2000 bikes: he is called Giuseppe Marinoni. This is his vélo à pignon fixe.

Reazioni a catena - Chain reactions

Quando pedaliamo mettiamo in moto una serie di reazioni dei meccanismi di trasmissione dei quali la catena rappresenta il cuore: “Tante piastrine, rulli e pernetti: ecco la catena. Le maglie tutte uguali possono presentare una falsa maglia che permette l'apertura della catena per la regolazione ed il montaggio”. Così la definisce Guido Rubino nel suo prezioso sito sulle bici. Un processo tanto semplice quanto efficace. L’illustrazione è tratta dal volume The art of easy cycling, un manualetto degli anni ’60 scovato dal blog di 14bikeco.

Chain reactions
When we cycle we put in motion a series of reactions among the mechanisms of transmission of which the chain is the heart: "So many little plats, rollers and pins: this is the chain. The mesh look all the same but a false link allows the opening of the chain for adjustment and fitting." This is how Guido Rubino describes it in his valuable website about bikes. A process as simple as effective. The illustration is taken from The art of easy cycling, a booklet from the'60s found by the blogger 14bikeco.

Friday, July 10, 2009

Geometrie fisse - Fixed geometries

Talvolta è solo l’amore per certe linee, certe forme geometriche, certe sfumature di colori ad appassionarci, come nel caso dei quadri di Piet Mondrian , di John McLaughlin, di Lorser Feitelson o Frederick Hammersley, e così anche per questa combinazione di segni e giochi di luce (con bici).

Fixed geometries
Sometimes we just love certain lines, certain geometric shapes, some particular colors, as in the paintings of Piet Mondrian , John McLaughlin, Lorser Feitelson or Frederick Hammersley, and it is also the same for this combination of signs and lights (with bike).

Thursday, July 09, 2009

Acciaio - Steel

Da Milano arriva questa fixed di grande qualità e gusto estetico, con geometria pista e prezzo accessibile (€ 650, senza sella) denominata Acciaio. Telaio in acciaio a congiunzioni made in Italy, forcella forata; le ruote, i cerchi, la pipa e il manubrio sono fatti da Ciclistica; guarnitura Lasco da pista 46 denti, mozzi Novatec, pignone Joytech, manopole OuryGrip, copertoncini Vittoria Rubino, pedali VP MTB. Colore esclusivamente nero e… Acciaio.

Steel
From Milan comes this fixed of quality and great taste, with the track geometry and affordable price (€ 650, without saddle) called Acciaio (Steel). Frame in steel with junctions made in Italy, perforated fork, the wheels, the rims, the pipe and the handlebars are made by
Ciclistica; crank Lasco track teeth 46, hubs Novatec, pinion JoyTech, knobs OuryGrip, tires Vittoria Rubino, VP MTB pedals . Color only black and ... steel.

Arte e bici - Art&bike

Il marchio d'abbigliamento RVCA in collaborazione con la rinomata azienda ciclistica Cinelli ha annunciato un progetto di collaborazione ciclismo-arte, "Pressione". Caratterizzato da una serie di biciclette Cinelli costruite e progettate da artisti moderni come Barry McGee, Ashley Macomber, Clare Rojas, CR Stecyk III, Dan Murphy, DMOTE, Jesse Geller, Josh Lazcano, KAWS, Madsaki, Phil Frost, PM Tenore e Stephen Powers, il partenariato è stato intrapreso per rendere omaggio alla passione di entrambe le società per il design e l'eccellenza nei rispettivi campi e attesta l'indiscutibile legame sotterraneo tfra l'arte e la cultura della bici solidificatasi nel corso degli ultimi anni.

Art&bike
Clothing company RVCA in conjunction with renowned cycling company Cinelli have announced a collaborative cycling art project, “Pressure.” Featuring an array of Cinelli bikes built and designed by such modern artists as Barry McGee, Ashley Macomber, Clare Rojas, C.R. Stecyk III, Dan Murphy, DMOTE, Jesse Geller, Josh Lazcano, KAWS, Madsaki, Phil Frost, PM Tenore and Stephen Powers, the partnership has been undertaken to pay tribute to both companies’ passion for design and excellence in their respective fields and attests to the undeniable link between underground art and track bike culture that has solidified in recent years.

Wednesday, July 08, 2009

Nuda - Naked

Pietro Battistello produceva bici artigianali destinate ai grandi negozianti del Nord-Italia. Nel 1967 fondò la Cicli Blume snc dove poi entrò a lavorare suo figlio Nico. Qualche attrito generazionale ma poi torna l’armonia familiare e con essa viene ideata la splendida Vintage, la cui versione “nuda” (Naked) è essenziale e minimalista come una fissa (o contro pedale) deve essere.

Naked
Pietro Battistello was a bike craft producer for the major retailers in North-Italy. In 1967 he founded
Cicli Blume snc where afterword went to work his son Nico. Some generation-gap but soon the family harmony was back and with it the idea of a wonderful Vintage, whose Naked version is the bare essential and minimalist as a real fixed (or single speed) has to be.

Soluzione Knickerbocker - Knickerbocker solution


Per risolvere il problema dei pantaloni in bici, oltre al già citato Trouser Clip, Bicyclefixation propone questi splendidi pantaloni alla zuava. L’eleganza torna al ciclismo con i classici Knickerbockers di lana. Non è più necessario girare come un freak o uno slob utilizzando la bicicletta per recarsi a fare shopping, al ristorante o per qualsiasi altro tragitto a due ruote che vi conduce nelle destinazioni frequentate da non ciclisti. Sono stati testati in orari di punta, su una massa critica, in ufficio, e nei ristoranti e nei centri commerciali, e hanno dimostrato ogni volta di essere all’altezza del loro compito.

Knickerbocker solution
To solve the problem of your bike pants, in addition to the above-mentioned
Trouser Clip, Bicyclefixation proposes these classic wool knickers. Elegance returns to bicycling with the Classic Wool Knickers. You no longer need to look like a freak or a slob to use your bicycle for commuting, shopping, visiting, dining, or any other two-wheeled travel that lands you in destinations frequented by non-cyclists. Knickers have been tested in rush hour, on Critical Mass, at the office, and in restaurants and malls, and they have proven themselves every time.

Tuesday, July 07, 2009

Goodmorning technology

Le biciclette sono degli ottimi mezzi di trasporto. Sono facili, richiedono assistenza quasi gratuita e, come forma di mobilità urbana, sono davvero efficaci. E con la maggiore consapevolezza delle sfide del cambiamento climatico, non è una sorpresa che il ciclismo sia in piena espansione. Le biciclette non sono più semplicemente considerate mezzo povero rispetto alla macchina, bensì una scelta di stile di vita attiva. Più che mai, la scelta della bicicletta la dice lunga su di voi, se il vostro stile cioè è classico, sportivo o.. fissato. Ma pochissimi produttori di optional per bici si sono adattati a questo cambiamento. La maggior parte degli optionals sono stati sviluppati solo per i mercati sportivi: strada, pista, mountain bike. Oppure sono così generici che è difficile per i consumatori scegliere le parti che riflettono il loro stile e la loro identità. La risposta la offre la danese Goodmorning Technology con la sua bike porter.

Goodmorning technology
Bikes are great modes of transportation. They are easy, pretty care-free and, as a form of urban mobility, really quite efficient. And with better awareness of the challenges of climate change, it´s no surprise that cycling is booming. Bikes are no longer a poor relation to the car but an active lifestyle choice. More than ever, your choice of bike says a lot about you, whether your style is classic, cruiser or fixie. But very few bike parts manufacturers have adapted to this change. Most bike parts have been developed for performance markets – road, track, mountain bike. Or they are so generic that it is hard for consumers to choose parts which reflect their style and identity.Danish design company Goodmorning Technology offers the answers with
The bike porter.

Polnago polo mallet

Riconoscete questo logo? Bravi, si tratta proprio di Colnago. Un bizzarro giocatore inglese di bike polo ha pensato di griffare così la sua stecca da bike polo.

Polnago polo mallet
Did you recognize this logo? Right, this is indeed
Colnago’s one. A bizarre British bike polo player has thought of this brand for his bike polo mallet.

La bici come progetto di design - Bike as a design project



Fin dalla laurea conseguita presso il Ravensbourne College of Design and Communication, Dominic Hargreaves ha scelto di proseguire nel Design Products, corso tenuto presso il Royal College of Art (RCA). La Folding bike è un progetto che agevolerà i pendolari che vorranno evitare ore di traffico in città, mentre il suo iQ bike lock eviterà sorprese ai possessori di bici.

Bike as a design project
Since graduating from Ravensbourne College of Design and Communication,
Dominic Hargreaves has chosen to go on to the Design Products course at the Royal College of Art (RCA). Folding bike
is a project that will facilitate the commuters who want to avoid hours of traffic in the city, while iQ bike lock will avoid surprises to bike owners.

Monday, July 06, 2009

Fatta a regola d’arte - Made in the best way

La Bressan® è un’azienda che realizzava una fissa, denominata opportunamente Messenger, ed oggi propone una linea vintage, più aggressiva, denominata Pistaiola. Tutto iniziò nel 1942, allorché Bruno Bressan appena dodicenne iniziò a lavorare in un laboratorio ciclistico artigianale, poi nel 1951 aprì una propria bottega e nel 1972 nacque il marchio Bressan®, ed oggi il figlio Roberto fa tesoro della leggendaria esperienza del padre, costruendo numerosi modelli fra cui le due fisse citate, con amore estremo per i dettagli e la precisione.

Made in the best way
The Bressan ® is a company which makes a fixed, properly known as Messenger, and now offers a vintage line, more aggressive, called Pistaiola. It all began in 1942, when Bruno Bressan just twelve began working in a laboratory cycling craft, then in 1951 he opened his own shop and in 1972 the brand Bressan ® was born, and now the son Roberto carries out the legendary treasure of his father’s experience, building several models including the two mentioned fixed with extreme love for detail and accuracy.

Sunday, July 05, 2009

Bici in legno due - The wooden bycyle two

Anche il geniale Søren Sögreni non si sottrae alla tentazione di disegnare una bici in legno, definendo questa sua idea “un progetto di sviluppo per il futuro”.

The wooden bycyle two
Even the brilliant
Søren Sögreni does not avoid the temptation to draw a wooden bike, by defining his idea "a development project for the future."

Il blues di un'icona del ciclismo - The icon of cycling blues

A Smethwick, nel West Midlands, a circa 125 miglia a nord ovest di Londra, in Downing Street c’è la Brooks England Ltd. Il signor J.B. Brooks fondò l’azienda nel 1866 ed ancora oggi si fabbricano le selle con le stesse tecniche e gli stessi materiali di allora, migliorati solo in qualche dettaglio. Questo Swift Titanium è forse uno dei sellini più eleganti, tradizionali, corsaioli, lussuosi e leggeri (370 gr.) fra i tanti che Brooks produce da un secolo e mezzo, confermandosi senza alcun dubbio l’azienda leader del settore della selleria per bici.

The icon of cycling blues
In Smethwick, West Midlands, about 125 miles northwest of London, in Downing Street you can find the
Brooks England Ltd. Mr. J.B. Brooks founded the company in 1866 and they still make saddles with the same techniques and materials used at that time, only improved in some detail. This Swift Titanium is perhaps one of the more elegant, traditional, racing, luxurious and lightweight (370 gr.) saddle among the many that Brooks produces since one and a half century, confirming itself, without any doubt, the leading company in the bike saddle making.

Holz als moderner Faserwerkstoff

Nasce dalla penna sofisticata di Arndt Menke-Zumbrägel questa splendida bici dal telaio interamente realizzato in legno. Il giovane designer tedesco, laureatosi a Berlino, l’ha realizzata nel 2008 denominandola Holzweg (letteralmente: legnovia) e partendo dal concettuale tema di ricerca: “Fibra di legno come un materiale moderno. Lo sviluppo di un nuovo tubo di materiali provenienti da strati di fibra di legno. Lo sviluppo di un nuovo sistema di smorzamento da strati di cenere.”

Wood fiber as a modern material
This beautiful bike with the frame entirely made of wood comes from the sophisticated pen of
Arndt Menke-Zumbrägel. The young German designer, graduated in Berlin, built it in 2008 calling it Holzweg (literally: woodenway) and starting from the conceptual research subject: "Wood fiber as a modern material. The development of a new pipe material from layers of wood fiber. The development of a new system of damping from layers of ash."

Saturday, July 04, 2009

White chocolate mint mousse

Avevo già parlato dei ragazzi londinesi di 14bikeco che mi hanno fatto "venire la fissa". Ecco un recente esempio di cosa sono in grado di fare. Di questa opera d’arte, Mousse di cioccolata bianca alla menta, apprezzo la linea sobria, la morbidezza dei colori, l’eleganza, la stupenda proporzione. E sono dei veri maestri anche nel fare le foto delle loro “bici del giorno”. Seguite il loro blog, non ne rimarrete delusi, garantito!

White chocolate mint mousse
I already talked about the guys from London of
14bikeco that made me fond of fixed. Here's a recent example of what they can do. In this work of art, White chocolate mint mousse, for example, I appreciate the sober style, the softness of the colors, the elegance, the magnificent proportions. And they are also true masters in making the photos of their "bike of the day". Follow their blog, you will not be disappointed, guaranteed!

Torneo di bike polo - Bike Polo Tournament

Oggi si svolgerà a Pittsburgh, Pennsylvania, un torneo amichevole con girone all’italiana di bike polo, in concomitanza con il locale Bicycle Film Festival. Il bike polo non è altro che una trasposizione del polo tradizionale giocato a cavallo. Negli Stati Uniti c’è una Associazione (USBPA) che stabilisce regole e aiuta i neofiti a fare i primi passi (anzi, le prime pedalate).

Bike Polo Tournament
Today will be held in Pittsburgh, Pennsylvania, a friendly round robin bike polo
tournament, in conjunction with the Pittsburgh showing of the Bicycle Film Festival. The bike polo is just a transposition of the traditional polo played on horseback. In the U.S. there is an association (USBPA) that rules the play and helps beginners to make their first steps (indeed, the first cycling).

Design + innovazione - Design + innovation


Talvolta una sola velocità è tutto ciò di cui si ha bisogno, recita il motto di Robert Egger, designer di Specialized Industrial Design Group, un’azienda che fa dell’innovazione tecnologica la propria vocazione. Ed ecco quindi, fra gli innumerevoli prodotti, spuntare una elegante fixed gear/single speed dalle gradevoli forme e dalle eccellenti specifiche tecniche: la Langster, declinata in varie versioni (Las Vegas, Seattle, San Francisco e cromata, come nella foto), si caratterizza per versatilità ed estrema leggerezza,anche grazie alla sua performante forcella in carbonio. Langster monta un’eccellente guarnitura Sugino Zen Messenger. L’ho vista e provata ieri. Cambierei solo il manubrio, non mi attirano quelli da corsa, e la sella, troppo aggressiva, per il resto è perfetta.

Design + innovation
Sometimes one speed is all you need, says the motto of Robert Egger, designer of
Specialized Industrial Design Group, a company vocated to technological innovation. Among the countless products, you can get a stylish fixed gear / single speed by pleasing shapes and with excellent technical specifications: Langster, made in several versions (Las Vegas, Seattle, San Francisco and chrome, as in the photo), is characterized by extreme lightness and flexibility, thanks to its high performance carbon fiber fork. Langster assembled an excellent crankset Sugino Zen Messenger. I saw it and tried it yesterday. I would only change the handlebars, I do not like short drops, and the saddle, too aggressive, for the rest ii looks perfect.

Friday, July 03, 2009

Fashion trouser clip

Problemi con i pantaloni in bici? Suggerisco di indossare - bici o non - solo quelli rigorosamente a tubo o a sigaretta, molto stretti in fondo e un po’ corti (stile McQueen). Aborro quelli troppo larghi, quelli con le scampanature o peggio con le zampe d’elefante. Ma se volete salvaguardare il vostro indumento ed anche la catena della vostra bici, questa idea del solito genio del design Søren Sögreni vi sarà di grande aiuto. Costa solo 149 Corone danesi (circa 20€) e sarete liberi di pedalare e… dei fascinosi maestri di stile.

Fashion trouser clip
Problems with your pants on the bike? I suggest to wear - bike or not - only those very tight, especially at the bottom and kind of short (in McQueens’ style). I hate those too large. But if you want to protect your trousers and even the chain of your bike, this idea from Danish genius designer Søren Sögreni will be of great help. Only costs 149 Danish Crowns (about € 20) and you will be free to ride and ... a masters of fashion.


Thursday, July 02, 2009

Mystic Rats


L’azienda italiana che pone maggiore attenzione alle fisse è senza dubbio la Cinelli e questa bootleg è per me la più elegante e grintosa. Nel loro catalogo compaiono tre modelli da pista: Vigorelli, Supercorsa Pista e questa bootleg Mystic rats (letteralmente: topi mistici). Single libera ma fissa, per emozioni mistiche indimenticabili su strada e pista, con un esclusivo mozzo flip flop di 18 denti reversibile, guarnitura Sugino RD2 Messenger 48T. Telaio super in lega Columbus compatto e forcella in carbonio con rake 35mm. Manubrio cromolly Pista Special. Siamo sopra ai 700€ (ma qualcuno è riuscito a trovarla a meno). Ideale per un primo approccio alla fissa, grazie al mozzo a doppia funzione, fissa e libera, ed ai freni, ma con un inconfondibile stile e soprattutto con un’alta qualità della componentistica.
Mystic Rats
The Italian company that places greater emphasis on fixed-gears, it is undoubtedly the Cinelli and this Bootleg is in my opinion the most elegant and aggressive. In their catalog you can find three race models: Vigorelli, Supercorsa Pista and this bootleg Mystic Rats. Single but also fixed for unforgettable mystic emotions on road and track, with a unique flip flop hub 18 tooth reversible, and Sugino RD2 Messenger. Alloy frame super compact and Columbus carbon fork with 35mm rake. Handlebars Cromolly Track Special. Price above 700 € (but someone has managed to find it cheaper). Ideal for a first approach to fixed, thanks to the hub with a dual function, fixed and free, and the brakes, but with an unmistakable style and with high quality components.

Ri-cicliamo - Re-cycling

Nella mecca del mountain biking statunitense, sulle rive del Superior Lake nel Michigan, a Marquette, si è insediato Andy Gregg, un designer che ha trascorso molti anni in mezzo alle bici e nei negozi di bici. Bike Furniture Design è nata nel 1990 e produce oggetti d’arredo fabbricati esclusivamente con pezzi e componenti di biciclette in disarmo, nello stile del ‘classic modern’. Gli appassionati sono invitati a consultare l’ampio catalogo e soprattutto ad inviare materiali ciclistici da (è proprio il caso di dirlo) “ri-ciclare”, in cambio di generosi sconti sugli oggetti da collezione realizzati dall’eccentrico Andy.

Re-cycling
In the mountain biking “Mecca” of the U.S., on the shores of Lake Superior in Michigan, in Marquette, established Andy Gregg, a designer who has spent many years among bikes and bike shops. Bike Furniture Design was founded in 1990 and produces items of furniture manufactured exclusively by parts of bicycles and components in disarmament, in the style of 'modern classic'. The fans are invited to consult the extensive catalog and especially to send materials(as to say it) to "re-cycle", in exchange for generous discounts on collectible items handmade by the eccentric Andy.

Wednesday, July 01, 2009

Il lusso a due ruote - The two-wheeled luxury

Con i suoi oltre cento anni di presenza nel mercato di gioielli ed orologi di design e un po’ meno in quello degli arredi in stile scandinavo contemporaneo, Georg Jensen firma oggi una bici e lo fa pensando al mondo della fixed gear. Se volete vedere il suo particolare oggetto di design a due ruote potete farlo in questi giorni al piano terra della Rinascente a Milano, dove è esposta la bici disegnata assieme al danese Søren Sögreni, con una stimata reputazione già dal 1981 nel campo della progettazione e della realizzazione di accessori e bici fisse di design, interamente fatte a mano. Unico possibile difetto, il prezzo: 5.500 US$.
P.S. per gli intenditori: manopole e sella Brooks, ovviamente...
The two-wheeled luxury
With more than one hundred years of presence in the market of jewels and watches design and a little less in the contemporary furniture Scandinavian-style, Georg Jensen signed a bike and he does it thinking at the world of fixed gear. If you want to see its particular design object on two wheels, you can do it these days on the ground floor of Rinascente in Milan, where he exposed his bike designed with the Danish Søren Sögreni a name already known since 1981 in the designing and manufacturing of accessories and fixed gears entirely handmade. There is only one problem, the price: U.S. $ 5500.
P.S. for the connoisseurs: saddle and grips by Brooks, obviously...

Casualità o fatalità? - Coincidence or fate?

30 giugno: mi trovo per lavoro nella Grande Milano, la più estesa città d’Italia che conta circa quattro milioni e mezzo di abitanti e un’estensione di 181,77 kmq. Devo recarmi presso il Gruppo 24 ore per un Summit sul lusso. La sede si trova in via Monte Rosa 91, a pochi passi (per l’esattezza Google Map dà una distanza di 0,6 km per 6 minuti di percorrenza a piedi) da via Pellizza da Volpedo. Ecco qui cosa c’è al civico n. 12. Ed io ovviamente non ho perso la grande occasione – durante una pausa dei lavori – per fare un breve pellegrinaggio nell’unico tempio (che io conosca) di ruote fisse in Italia. Complimenti ai ragazzi di Ciclistica: bel negozio, bell’officina uniti a simpatia e grande prodigalità di informazioni per un neofita come il sottoscritto.
Coincidence or fate?
June 30: I’m for duty reasons in the Great Milan, the largest city in Italy with about four and a half million inhabitants and an area of 181.77 sq km. I must go to the headquarters of Gruppo 24 ore for a Summit on luxury. The headquarters is located in Via Monte Rosa 91, a few steps (to be exact Google Map gives a distance of 0.6 km for 6 minutes walking distance) away from Pellizza da Volpedo. Here is what's at number 12. And I have not lost the great opportunity - during a break from work - to make a short pilgrimage into the only temple (as far as I know) of fixed gears in Italy. Congratulations to Ciclistica: nice store, nice laboratory and great sympathy and prodigality of information for a neophyte like myself.